Informazioni generali
Prima di sottoporsi al prelievo, si raccomanda di consultarsi con il proprio medico.
Questi test possono essere utilizzati come indagine complementare alla ricerca diretta di SARS-Cov-2 nel distretto orofaringeo e delle alte vie respiratorie, in pazienti senza sintomi di malattia (asintomatici), anche al fine di contribuire a prevenire la trasmissione del virus.
Ricordiamo che ad oggi il test di conferma per la Covid-19 è il tampone, che viene eseguito con tecniche di biologia molecolare, attraverso la rete di laboratori identificata dal Ministero della Salute e secondo le indicazioni e prescrizioni delle autorità sanitarie.
FAQ Test Sierologici

Attualmente è disponibile un nuovo test di seconda generazione, il quale rileva gli anticorpi IgG "neutralizzanti", consentendo di valutare la risposta immunitaria anti-SARS-CoV-2, sia a seguito della malattia che dell'avvenuta vaccinazione.


Gli "anticorpi neutralizzanti" sono immunoglobuline che impediscono al SARS-CoV-2 di penetrare nelle nostre cellule in caso di infezione. La loro misura quantitativa assicura risposte decisamente più accurate rispetto ai test sierologici utilizzati fin ora.


Test IgG di seconda generazione, può essere utile:
  • a chi vuole verificare il pregresso contatto con il virus e il successivo sviluppo di anticorpi neutralizzanti;
  • a chi ha già completato il ciclo vaccinale anti SARS-CoV-2 di due dosi e desideri verificarne la successiva produzione anticorpale e la relativa durata, attraverso prelievi ripetuti nel tempo.
Test IgM è i in grado di valutare il livello degli anticorpi che indicano, se positivi, una possibile infezione in atto, la quale va ulteriormente indagata in accordo con il proprio medico curante. Si ricorda che in questo caso, dovrà essere confermato mediante il test molecolare RT-PCR, effettuato tramite tampone rinorofaringeo.



È necessaria la prenotazione compilando i campi sul presente sito, a seguire vi arriverà una email con le indicazioni per accedere il giorno e l'ora della vostra prenotazione.
Il test è disponibile per tutti i soggetti senza sintomi, ovvero coloro che non presentino quelli indicati dal Ministero della Salute (ad esempio febbre superiore ai 37.5°, sindrome influenzale, tosse, affanno, ecc). I test sierologici NON sostituiscono il test di conferma per la Covid-19 (tampone).
In caso di esito positivo del test sierologico, seguirà isolamento fiduciario sino all'esecuzione dei tamponi, secondo le disposizioni delle autorità competenti.


In caso di esito negativo del test, l'eventuale ripetizione del test è a discrezione del medico curante.


No, attualmente il test non è coperto dal rimborso SSN ed è possibile accedervi solamente in regime di Solvenza (con pagamento interamente a carico del paziente).


Attualmente il prezzo del test non è scontabile.


Il prezzo per i minori è lo stesso previsto per gli adulti.


Se un paziente esegue solamente il test anticorpale Covid, non è necessario essere a digiuno.
Si consiglia il digiuno solamente per i bambini.